8 punti mozzafiato da non perdere a Lipari!

Chi l’ha detto che le spiagge sono l’unica forma d’intrattenimento naturalistica sull’isola di Lipari?! Che sia d’estate o durante le altre stagioni l’isola presenta sentieri e punti panoramici mozzafiato che vi faranno perdere la testa! Ed è proprio durante quest’ultime che Lipari, come tutte le Eolie del resto, da il meglio di sé naturalisticamente parlando.
In tanti pittori ci hanno provato, ma nessun dipinto rende giustizia alle impressioni dal vivo!

1. Osservatorio/San Salvatore

Osservatorio

Un vecchio semaforo della regia Marina oggi sede dell’Osservatorio Vulcanologico, è qui inoltre che l’isola di Vulcano può essere ammirata in tutto il suo splendore oltre ai Faraglioni, secondo la leggenda le “Rupi erranti” citate nell’Odissea.

2. Monte Sant’Angelo

Lipari, Isole Eolie

Dalla cima del monte di San Angelo si gode di una vosta senza paragoni: è infatti uno dei punti panoramici più belli di Lipari. In vetta al monte (594 metri) vi è una costruzione in cemento utilizzata per la raccolta dell’acqua piovana.

3. Quattrocchi

IMG_3545

Si dice che si diventi isolani nel momento in cui passando dal belvedere di Quattrocchi non ci si fermi più ad ammirare il panorama.

4. Caolino – San Calogero

Il sentiero che unisce le Cave di Caolino scende verso il mare e prosegue in direzione Sud, costeggiando i terrazzi di abrasione e piccole insenature, per poi giungere alle terme di San Calogero, edificio ottocentesco a ridosso della piccola tholos che viene considerata uno dei più antichi stabilimenti termali conosciuti.

5. Chiesa Vecchia/Quattropani

Una chiesetta dedicata a Maria SS. della Catena posta su un crinale che si affaccia sul mare dal  quale potrete godere di uno dei panorami più belli dell’isola, con vista su Salina, Filicudi e Alicudi.

6. Monte

Lipari, Isole Eolie

Non c’è posto migliore per godersi una vista sul centro cittadino al chiaro di luna, ma anche il tramonto dalla parte Ovest.

7. Forgia Vecchia

LipariCentroGiorno

Il centro di Lipari, il profilo della rocca del Castello e l’isola di Vulcano. Questa è Forgia Vecchia!

8. Rocche Rosse

11083714_961121943907680_907745660360971037_o

L’ultima grande eruzione di Monte Pelato ha disperso spessi strati di pomici su buona parte dell’isola, culminando con la formazione di una colata di ossidiane, le Rocche Rosse, che si prolunga in direzione Nord-Est e termina sul mare a Punta Castagna.

Per maggiori informazioni su sentieri, fauna e flora: Nesos – Trekking & Natura alle Isole Eolie

SocialEolie